Dynamicsoft / Blog

Scritto da Dynamicsoft S.r.l. , 24 luglio 2017

Le domande da porsi in fase di analisi prima di iniziare un progetto Web-to-print

Tutto ciò che devi sapere prima di iniziare

Quando si vuole partire con un progetto Web-to-print, è opportuno fare delle valutazioni e delle considerazioni all'interno della propria azienda di stampa. Abbiamo visto che come punto di partenza è necessario fare un check up aziendale (clicca QUI), al fine di definire quali sono gli obiettivi, i punti di forza e di debolezza dell’azienda. 

Dopo aver definito il tuo risultato da raggiungere e aver effettuato il check up aziendale, puoi fare un’analisi dei processi di mercato. Come primo step devi studiare qual è il tuo target market (mercato di riferimento) e a quali clienti puoi e vuoi rivolgerti. Se stai lanciando un nuovo prodotto di stampa, devi capire quali sono le relazioni delle persone, se sono interessate e se è richiesto sul mercato. Oppure focalizzati sul tuo mercato di riferimento, valuta le abitudini di acquisto dei clienti, dove comprano e quando comprano.

Tieni d’occhio i tuoi competitors e, a tal proposito, è necessario porsi delle domande:

- Sono l’unico a vendere questo prodotto?
- Quale strategia usano i miei competitors?
- In cosa sono maggiormente competitivo?
- Per il tipo di negozio che gestisco o che voglio gestire, qual è la sfida più grande?
- Le mie tecnologie di stampa sono all’altezza?

Definisci i tuoi costi e i tuoi margini di guadagno: vuoi puntare più sulla qualità o sulla quantità? Sei un produttore o un rivenditore? Quali sono i tuoi margini di guadagno? Ti conviene stampare solo articoli in piccolo formato o anche prodotti in grande formato?

Lo stesso vale per il prezzo, devi fare le dovute valutazioni: posso rientrare con le spese sul prezzo del prodotto? Poste, corriere, servizi online, contratti “speciali” per business ecc. ho vagliato tutte le opzioni?

Prima di intraprendere un progetto W2P, è importante anche analizzare come impostare la struttura e la gestione del lavoro. Spesso si tende ad assumere la struttura organizzativa esistente come dato di fatto non modificabile, e quindi a non metterla più in discussione. Tutto si costruisce sulle basi, ma si possono adottare diverse forme.
  
Il principale vantaggio nell’avere una struttura ben organizzata è una maggiore semplicità nella gestione del flusso di lavoro. Per contro, lo svantaggio è il rischio di “stagnarsi”: scarso coordinamento tra reparti con difficoltà nel perseguire obiettivi comuni. Un’azienda di stampa deve mantenere una costante propensione verso il miglioramento non solo in una tecnologia di stampa innovativa, un nuovo impianto produttivo, ma anche e soprattutto nei processi di creazione e produzione.

Definite precise procedure operative, monitorare il modus operandi e, solo in questo modo, avrai posto solide basi per proseguire nel miglioramento continuo della gestione del flusso di lavoro.

In conclusione, quando si avvia un progetto Web-to-print bisogna fare un’analisi molto attenta. Il cammino può risultare lungo e tortuoso.

Vuoi affidarti ad esperti in progetti Web-to-print?
Richiedi un progetto completo e personalizzato per la tua attività di stampa online.

CONTATTACI

Ricevi gli aggiornamenti del blog
Accetto la normativa sulla privacy policy