Voucher digitalizzazione

Fino a 10.000 € per i progetti della tua azienda grafica

SCOPRI DI PIÙ

Voucher digitalizzazione

Fino a 10.000 € per i progetti della tua azienda grafica

SCOPRI DI PIÙ

Cos'è il Voucher per la digitalizzazione?

È una nuova misura ministeriale agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un Voucher, volto al finanziamento di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Ottieni fino a 10.000 €

La misura prevede un contributo sotto forma di Voucher di un importo non superiore a 10 mila euro.

Risparmi il 50% delle spese

Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili

Digitalizzi la tua azienda

È una misura finalizzata all'adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Scegli il tuo progetto

Gli interventi finanziabili prevedono lo sviluppo di soluzioni eCommerce. Con noi puoi decidere di realizzare il tuo sito di eCommerce per la stampa, effettuare un restyling, migliorare l'efficienza aziendale e promuovere la tua attività

Affidati a noi senza alcun costo di consulenza, ti supportiamo durante tutte le fasi *

Richiedici una consulenza gratuita

Ti aiutiamo a preparare la domanda

Personalizzazioni

Ti aiutiamo in tutte le fasi, dalla presentazione della domanda alla consegna della stessa da presentare al Ministero per la richiesta di finanziamento

Ti guidiamo nella procedura di presentazione online

Personalizzazioni

Ti invieremo la guida in formato pdf per eseguire correttamente la procedura di compilazione della domanda online

Soddisfatto
o rimborsato

Personalizzazioni

Se non dovessi ottenere il finanziamento ti garantiamo uno sconto del 25% sul tuo progetto

* Per usufruire dell’agevolazione, è necessario presentare la domanda per via telematica a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018. Già dal 15 gennaio 2018 sarà possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda.

Cosa vuoi finanziare per il tuo progetto?

Scopri la soluzione più adatta alle tue esigenze. Con il voucher metà del prezzo ti sarà rimborsato.

Realizza il tuo sito eCommerce

Porta online la tua tipografia e vendi prodotti di stampa digitale e offset

Restyling del tuo eCommerce

Utilizzi già la nostra piattaforma e vuoi rinnovare il look? Contattaci per scegliere il tuo nuovo template o personalizzalo come più ti piace

Migliora l'efficienza aziendale

Fai il salto di qualità con le nostre soluzioni software dedicate al settore della stampa e delle arti grafiche

Promuovi
il tuo eCommerce

Indicizzati nei motori di ricerca e inizia a vendere grazie ai nostri servizi di web marketing

Con oltre 250 clienti e più di 50 progetti personalizzati,
Dynamicsoft ha i numeri giusti per far crescere la tua azienda

4

in Europa

10

di attività

20

interni ed esterni

15+

tecnologici e commerciali

2K

di assistenza in un anno

10K

di sviluppo in un anno

Ecco le risposte alle domande più frequenti

Sono il titolare di un’azienda grafica. Posso presentare la domanda per ottenere il finanziamento?

Il Voucher possono ottenerlo le micro, piccole e medio imprese, costituite in qualsiasi forma giuridica che alla data della presentazione della domanda hanno i requisiti previsti all’art. 5 del decreto del 23 settembre 2014

Cosa si intende per micro, piccola e media impresa?

Le imprese possono qualificarsi di micro, piccola o media secondo quanto stabilito dalla raccomandazione della Commissione Europea (2003/361/CE) del 6 maggio 2003 come recepita dal decreto 18 aprile 2005. I principali elementi per calcolare la dimensione dell’impresa sono presenti sul sito del Ministero dello sviluppo economico

Quali sono le spese ammissibili?

Come stabilito dall’art. 2 del decreto 23 settembre 2014, le spese ammissibili devono essere riferite all’acquisto di software, hardware o servizi che consentano il raggiungimento delle seguenti finalità:

  • Miglioramento dell’efficienza aziendale
  • Modernizzazione dell’organizzazione del lavoro
  • Sviluppo di soluzioni eCommerce
  • Connettività a banda larga e ultralarga
  • Collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare
  • Formazione qualificata nel campo ICT del personale
Tali spese devono essere sostenute successivamente all’assegnazione del voucher

Quale deve essere il periodo di durata delle licenze d’uso dei software?

Le licenze d’uso devono prevedere una durata tale da consentire il loro mantenimento nei tre anni successivi all’erogazione del voucher. Rimane ferma la possibilità per l’impresa beneficiaria di sostituire nel corso di tale periodo il software qualora risulti obsoleto. In tale ipotesi, l’impresa deve comunque tenere a disposizione la documentazione di spesa degli acquisti effettuati in sostituzione.

I consulenti esterni all’impresa possono essere delegati da quest’ultima a presentare la domanda di agevolazione?

No. Per presentare la domanda l’impresa deve disporre della firma digitale del legale rappresentante o di un suo delegato all’interno della sua organizzazione.

Entro quanto tempo deve essere chiuso il progetto?

Dalla data di presentazione il progetto deve essere concluso entro 6 mesi dall’ammissione del progetto all’agevolazione

Qual è l’importo che posso ottenere dal voucher?

Per ciascun soggetto beneficiario può essere riconosciuto un voucher nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili e di importo non superiore a 10.000 €.

Come viene attribuito il voucher alle imprese?

Il MISE provvede alla prenotazione del voucher a favore dell’impresa che hanno presentato domanda di accesso alle agevolazioni attraverso un provvedimento cumulativo di prenotazione pubblicato sul sito istituzionale www.mise.gov.it che conterrà, su base regionale, l’indicazione delle imprese e dell’importo dell’agevolazione prenotata. Successivamente alla presentazione da parte dell’impresa della rendicontazione delle spese sostenute, il MISE provvederà all’assegnazione definitiva e alla conseguente erogazione del Voucher.

Quali sono i termini per presentare le domande di accesso alle agevolazioni?

L’invio delle domande di accesso alle agevolazioni può essere effettuato, utilizzando esclusivamente la procedura informatica accessibile nella sezione “Voucher digitalizzazione” del sito web del ministero, a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018. È possibile compilare le domande a partire dalle ore 10.00 del 15 gennaio 2018.

La domanda e gli allegati devono avere la firma digitale?

Sì, la domanda e gli allegati devono essere firmati digitalmente dal soggetto che compila e firma la domanda. Qualora sia omessa, non potrà richiedere il Voucher

Chi può essere delegato dall’impresa a presentare la domanda di agevolazione?

Il rappresentante legale dell’impresa proponente, previo accesso alla procedura informatica tramite la Carta nazionale dei servizi, può conferire il potere di potere di rappresentanza per la presentazione della domanda esclusivamente ad un soggetto risultante in pianta organica dell’azienda dal registro delle imprese o dal libro unico del lavoro. Il soggetto delegato dovrà a sua volta disporre della Carta nazionale dei servizi, nonché della firma digitale.

Dove devo presentare la domanda?

La presentazione della domanda deve essere effettuata esclusivamente per via telematica dal sito del MISE alla sezione Voucher digitalizzazione

Quali sono i requisiti per presentare la domanda digitale?

Le aziende che presentano la domanda devono avere necessariamente:

  • Una PEC (Posta Elettronica Certificata) attiva registrata nel Registro delle imprese
  • Il numero del conto corrente dell’impresa dove verrà eventualmente erogato il Voucher
  • La CNS (Carta nazionale dei servizi), ovvero un dispositivo (Smart Card o chiavetta USB) al cui interno è presente un “certificato digitale” di autenticazione personale.
Ricordiamo che:
  • La “Carta nazionale dei servizi” viene rilasciata a persone fisiche e titolari di cariche di impresa dalle Camere di Commercio o presso enti quali Regioni e Comuni.
  • Ogni impresa proponente può presentare una sola domanda di accesso alle agevolazioni.